IL PPS IN SINTESI

Il polifenilensolfuro (PPS) è un polimero semicristallino nel quale gli elementi monomeri aromatici sono combinati tra di loro da atomi di zolfo. Può essere prodotto come termoindurente reticolabile o come termoplasto.

CARATTERISTICHE E CAMPI D’APPLICAZIONE

Il PPS può essere lavorato mediante stampaggio ad iniezione, stampaggio a compressione, sinterizzazione, lavorazione meccanica mediante utensili in metallo duro, saldatura a ultrasuoni, saldatura di testa ad attrezzo caldo e incollaggio mediante colle a base di resine epossidiche o poliuretaniche.

Il PPS è caratterizzato da elevata temperatura di deformazione al calore (la temperatura di fusione è di circa 445 °C), oltre che da elevata resistenza chimica e rigidità. Per impieghi prolungati può raggiungere temperature fino a 240 °C, mentre la temperatura massima di utilizzo è di circa 300 °C. Non si conoscono solventi per temperature inferiori a 200 °C, mentre a temperature elevate il PPS tende a rigonfiare. E’ resistente alle soluzioni alcaline e agli acidi non ossidanti, fatta eccezione per l’acido cloridrico, mentre viene attaccato da agenti ossidanti come l’acido nitrico. La luce può provocare un’alterazione della superficie nelle formulazioni non stabilizzate o pigmentate. Presenta una buona permeabilità ai gas ed è resistente alla fiamma. Di natura il PPS è un materiale fragile: per questo motivo vengono spesso aggiunte fibre o cariche minerali (fibre di vetro, fibre di carbonio, carbonato di calcio, solfato di calcio, caolino, mica, talco o quarzo) per migliorarne la stabilità dimensionale e la lavorabilità, fino a raggiungere il 70% della massa. Presenta proprietà elettriche molto buone ed elevata resistenza alle radiazioni.

Grazie alla sua resistenza agli agenti chimici e all’elevata temperatura di deformazione il PPS può essere impiegato nell’industria chimica, petrolchimica ed elettrica: in PPS vengono realizzati componenti per valvole e pompe, semiconduttori, spine, componenti di scorrimento a contatto con acqua calda, giranti, cuscinetti, lampade, fanali e raccordi.

IL PPS NEL MONDO

Di seguito vengono riportati i nomi commerciali più diffusi per quanto riguarda il PPS.

Si ricorda che LIMA può fornire sia materiali generici sia materiali coperti da marchio registrato (ovvero che riportano le diciture TM o ®), in base a quanto richiesto dal Cliente. Nel caso il Cliente desideri dei particolari realizzati in materiale plastico coperto da marchio registrato, LIMA provvederà a rifornirsi direttamente dalla Società detentrice del suddetto marchio registrato.

SCARICA LA SCHEDA IN FORMATO PDF