REALIZZAZIONE DI PARTICOLARI IN PVC

 LIMA realizza guarnizioni industriali di ogni genere, articoli tecnici a disegno, sedi per valvole e anelli inserto in materiale plastico

Il PVC viene utilizzato per la realizzazione di molti prodotti: tra i più comuni tubi, raccordi, anelli, elementi di supporto, curve, nippli, cunei, riduzioni, tamponi, adattatori, corpi valvola, dadi, cappucci, coperchi, sponde, guarnizioni, distanziali, rondelle, ghiere, mozzi, piatti, rulli e tappi.

Il PVC è una materia plastica diffusissima, adatta alle applicazioni dei settori elettrico, alimentare, medicale, tessile, farmaceutico e dei macchinari industriali. Il PVC può essere miscelato, anche in proporzioni elevate, a composti inorganici e a prodotti plastificanti, che lo rendono flessibile e modellabile.

IL PVC IN SINTESI

Il polivinilcloruro (PVC) è il polimero del cloruro di vinile, avente formula (C2H3Cl)e peso molecolare compreso tra le 60.000 e le 150.000 unità. È il polimero più importante della serie ottenuta da monomeri vinilici ed è una delle materie plastiche di maggior consumo al mondo. I principali criteri per distinguere i polimeri vinilici sono dati sia dai vari processi di polimerizzazione (il PVC-E in emulsione, il PVC-S in sospensione, il PVC-M in massa) sia dalle caratteristiche dei materiali (il PVC-U è unplasticized, il PVC-P è plasticized). Esistono poi alcune varianti, come ad esempio il PVC-C (clorurato).

Il PVC può essere lavorato e trattato in svariati modi: estrusione, stampaggio a compressione, stampaggio ad iniezione, calandratura, soffiaggio, saldatura, incollaggio, termoformatura e lavorazione meccanica per asportazione di truciolo. Il PVC-C risulta più difficile da lavorare rispetto al PVC standard.

Il PVC-U si presenta come un materiale rigido, mentre il PVC-P presenta maggiore elasticità e minore fragilità grazie all’aggiunta di plastificanti (plastificanti ftalici, esteri di acidi alifatici bicarbossilici, esteri dell’acido fosforico, esteri dell’acido citrico, trimellitati, plastificanti poliestere). Il PVC-U presenta resistenza all’abrasione, resilienza a basse temperature e resistenza alla fatica non elevate; inoltre le temperature di impiego sono relativamente basse (65 °C – 75 °C). Presenta caratteristiche elettriche ottime, permeabilità all’aria inferiore rispetto alle poliolefine e permeabilità al vapore molto buona. Ha una buona stabilità alla formazione di fessurazioni sotto sforzo. Fino a 60 °C il PVC-U è stabile alla maggior parte degli acidi diluiti o concentrati, all’acido lattico e all’acido nitrico concentrato, alle soluzioni alcaline e saline diluite o concentrate. E’ stabile agli alcoli bassi, alla benzina e agli oli minerali. Esteri, chetoni, idrocarburi clorurati e aromatici lo rigonfiano e lo possono sciogliere. Il PVC-U è fisiologicamente inerte e questo lo rende adatto agli impieghi in ambito alimentare. Con l’aggiunta di particolari additivi (gesso a grana fine, silicati, idrossido di alluminio, bario ferrito) si possono migliorare proprietà quali la resistenza all’usura, la resistenza alle sollecitazioni meccaniche, la resistenza alla fiamma e la resistività di volume. Il PVC-P si comporta in maniera simile alla gomma e la sua temperatura di impiego massima è di circa 80 °C. A temperature elevate il PVC-P tende a divenire fragile a causa della migrazione dei plastificanti in esso contenuti, che possono anche danneggiare i materiali in cui migrano, creando cricche e fessure. Il PVC-S e il PVC-M sono materiali estremamente puri, sopportano forti sollecitazioni meccaniche ed elettriche e hanno un buon comportamento per quanto riguarda la stabilità tanto alla corrosione quanto all’invecchiamento.

Il PVC viene utilizzato per la realizzazione di moltissimi prodotti: si passa dalla componentistica (ventose, calotte di protezione, manopole, spine, raccordi, ammortizzatori) agli anelli di tenuta, dalle tubazioni alle guarnizioni, dai rivestimenti per cavi ai nastri alimentatori.

IL PVC IN LIMA

Di seguito vengono riportati i tipi di PVC finora trattati da LIMA.

CODICE LIMA VARIANTE
LM700 PVC GRIGIO
LM701 PVC AVORIO/NATURALE
LM702 PVC NERO
LM703 PVC ROSSO
LM704 PVC-C
LM706 PVC-U GRIGIO
LM707 PVC-U NERO
LM705 PVC RETINATO TRASPARENTE

IL PVC NEL MONDO

Di seguito vengono riportati i nomi commerciali più diffusi per quanto riguarda il PVC.

Si ricorda che LIMA può fornire sia materiali generici sia materiali coperti da marchio registrato (ovvero che riportano le diciture TM o ®), in base a quanto richiesto dal Cliente. Nel caso il Cliente desideri dei particolari realizzati in materiale plastico coperto da marchio registrato, LIMA provvederà a rifornirsi direttamente dalla Società detentrice del suddetto marchio registrato.

SCARICA LA SCHEDA IN FORMATO PDF