ANELLI ANTIESTRUSIONE

Gli anelli antiestrusione (chiamati anche back-up-ring o più brevemente BK) vengono utilizzati unitamente agli o-ring all’interno di applicazioni statiche e dinamiche. Per le tenute statiche sono ammesse pressioni fino a 400 bar, per le tenute dinamiche fino a 350 bar.

La loro funzione principale è quella di impedire l’estrusione dell’o-ring nel gioco fra gli elementi metallici. L’impiego degli anelli antiestrusione diviene necessario quando in esercizio sono presenti condizioni quali elevate pressioni (solitamente superiori ai 100 bar), giochi notevoli, temperatura elevata del fluido da contenere, elevato numero di cicli, elevata velocità di spostamento, notevoli variazioni di temperatura o di pressione e presenza di fluidi non puliti.

Anelli Antiestrusione, Anelli BK

LIMA produce e commercializza anelli antiestrusione in PTFE, PCTFE, PA, PEEK, POM e PE

Se la pressione agisce da un solo lato dell’o-ring è sufficiente montare un solo anello antiestrusione sul lato opposto rispetto a quello del verso della pressione. Se invece la pressione agisce su entrambi i lati dell’o-ring o in presenza di un fluido non pulito, è necessario montare due anelli antiestrusione, uno per ciascun lato dell’o-ring.

Esistono varie tipologie di anelli antiestrusione, a seconda delle criticità delle varie applicazioni.

Il materiale più utilizzato per la realizzazione degli anelli antiestrusione è il PTFE (vergine o caricato con carbografite o bronzo). Per applicazioni speciali possono essere richiesti materiali come le poliammidi (PA 6, PA 12, DEVLON), il PEEK, il POM, il PCTFE e il PE.

Anelli Antiestrusione

Tipologie di anelli antiestrusione

SCOPRI IL MONDO DEI MATERIALI PLASTICI

PANORAMICA DEI PRODOTTI

SETTORI DI APPLICAZIONE

PANORAMICA DEI MATERIALI

I NOSTRI RIFERIMENTI