PRODUZIONE DI BOCCOLE

Come è noto, la boccola (anche comunemente detta bussola) è un elemento meccanico che ospita il perno di un albero dentro il quale quest’ultimo ruota. Il suo scopo è quello di impedire la libera rotazione di una delle parti a contatto: per questo motivo la boccola può essere considerata il tipo di cuscinetto più semplice. In commercio esistono boccole in bronzo, in acciaio, in alluminio e in stagno, ma sempre più frequentemente i materiali termoplastici vengono richiesti per le loro elevate prestazioni in termini di resistenza meccanica, durezza, resistenza termica, assorbimento di umidità, capacità di autolubrificazione, smorzamento delle vibrazioni, resistenza agli urti, scorrevolezza, riduzione dell’emissione di rumore, assorbimento di acqua, resistenza chimica, isolamento elettrico e possibilità di contatto con cibi e bevande.

I campi d’applicazione sono molto variegati e comprendono macchine utensili, impianti di confezionamento e di imbottigliamento, sistemi di dosaggio e di riempimento, macchinari per il settore alimentare, presse idrauliche, macchinari per il settore farmaceutico, attrezzature elettriche, macchine tessili, motori, impianti per le telecomunicazioni, apparecchiature per la sicurezza.

I materiali variano in base alle criticità delle varie applicazioni e comprendono il PTFE (vergine o caricato con vetro, carbografite, sali minerali, carbone, bronzo, grafite, solfuro di molibdeno), le poliammidi (PA 6, PA 66, PA 6 + solfuro di molibdeno, PA 66 + fibra di vetro, PA 12, PA 6 + olio), il PEEK, il PVDF, il PVC, il PET (semplice, caricato con PTFE, nella variante PETP), il PE e il PP.

SCOPRI IL MONDO DEI MATERIALI PLASTICI

PANORAMICA DEI PRODOTTI

SETTORI DI APPLICAZIONE

PANORAMICA DEI MATERIALI

I NOSTRI RIFERIMENTI