PRODUZIONE DI SOFFIETTI

Generalmente i soffietti vengono impiegati come dispositivi di protezione di parti meccaniche come viti, tubi e guide, in grado di espandersi e contrarsi grazie alla loro geometria “a fisarmonica”. Grazie all’utilizzo dei soffietti, le parti meccaniche che compongono i macchinari e gli impianti industriali non si usurano e resistono più a lungo nel tempo, essendo protette dall’attacco di agenti esterni quali acidi, oli, solventi, coloranti, grassi, liquidi refrigeranti, emulsioni, acqua bollente, polvere, trucioli, umidità e raggi ultravioletti. Solitamente i soffietti vengono realizzati in materiale termoplastico o elastomerico, in grado di garantire facile lavorabilità, progettazione di un’ampissima gamma di sagome, costi contenuti, ingombri ridotti, altissime velocità di funzionamento, impermeabilità ed eccellente resistenza anche ad elevate temperature. Non va poi dimenticato che i soffietti costituiscono una valida barriera antinfortunistica e possono essere impiegati anche come connettori non rigidi, quando hanno il compito di contenere delle sostanze che devono transitare da un punto di fissaggio ad un altro.

Le applicazioni sono moltissime e comprendono macchine utensili, impianti chimici, apparecchiature oleodinamiche e pneumatiche, impianti oil & gas, macchinari per il settore alimentare, sistemi compatti di elettrolisi, impianti per il confezionamento e l’imbottigliamento, sistemi di dosaggio e di distribuzione, apparecchiature mediche.

I materiali che vengono solitamente impiegati sono il PTFE (vergine, modificato, nelle varianti TFM 1600 e TFM 1700), la gomma e il PE.

SCOPRI IL MONDO DEI MATERIALI PLASTICI

PANORAMICA DEI PRODOTTI

SETTORI DI APPLICAZIONE

PANORAMICA DEI MATERIALI

I NOSTRI RIFERIMENTI